Una segretaria di Phoenix ruba 40.000 dollari ad un cliente. Scappando è costretta a sostare in un tetro ed isolato motel, gestito da un giovane uomo e da sua madre.


Lungometraggio
Thriller

Lingua:
Italiano

SINOSSI

Marion Crane, bella e giovane segretaria di un’agenzia immobiliare, è innamorata di Sam Loomis, imprenditore, con il quale ha intrapreso da tempo una relazione segreta. Stanca della sua ordinaria e squallida vita Marion, con la scusa di andare a depositarli in banca ruba 40.000 dollari, proprietà di un ricco cliente che aveva intenzione di acquistare, con quei soldi, una casa alla figlia diciottenne come regalo di nozze. Dopo un lungo viaggio in automobile, Marion cambia la sua auto per non lasciare tracce e, sorpresa da un’improvvisa e battente pioggia, per sbaglio esce dall’autostrada e scorge l’insegna di un motel, il cupo e sinistro Bates Motel, sormontato da un’enorme casa situata su di una collina a meno di 50 metri. Mentre osserva una delle finestre della casa con la luce accesa, Marion scorge l’ombra di una donna che si muove in una stanza. Marion suona il clacson e viene raggiunta dal giovane proprietario e gestore del motel, lo strano Norman Bates. Il ragazzo si mostra subito gentile e, dopo aver dato a Marion la stanza numero 1, la invita a cena a casa sua. Norman rientra in casa per preparare la cena ma ha un acceso diverbio con l’anziana madre, discussione che Marion ascolta dall’esterno senza però assistervi di persona. La madre, con la quale Norman vive, è una donna invalida che si dimostra gretta, bigotta e che si rifiuta di accettare Marion in casa.

BREVE PRESENTAZIONE

Sono un regista.

CURRICULUM

  • Rebecca – La prima moglie (Rebecca) (1940)
  • Il sospetto (Suspicion) (1941)
  • Prigionieri dell’oceano (Lifeboat) (1944)
  • Io ti salverò (Spellbound) (1945)
  • Notorious – L’amante perduta (Notorious) (1946)
  • Il caso Paradine (The Paradine Case) (1947)
  • Paura in palcoscenico (Stage Fright) (1950)
  • L’altro uomo (Strangers on a Train) (1951)
  • Io confesso (I Confess) (1953)
  • Il ladro (The Wrong Man) (1956)

BUDGET

Totale

Richiesto

CONTATTI

Alfred Hitchcock

alfred@hitchcock.uk.com